Salvatore Matarazzo - Darwin is street

BIOGRAFIA

 

Salvatore Matarazzo (Viareggio, 1980) è un fotografo di strada contemporaneo, la sua ricerca è caratterizzata da ritratti molto espressivi che simboleggiano le manie e le ossessioni del nostro tempo.

Dopo aver studiato fotografia ha iniziato a lavorare come fotoreporter per il quotidiano Il Tirreno e per alcune agenzie di settore, pubblicando le sue foto nelle maggiori testate giornalistiche nazionali.

Interessato alla vita di strada e agli spazi pubblici, nella sua fotografia Salvatore usa il flash in modo istintivo e non convenzionale, va molto vicino alle persone e le fotografa senza avvisarle, cogliendo con un po’ di ironia espressioni e momenti unici e irripetibili. La fotografia di strada ha giocato un ruolo fondamentale nella produzione di Salvatore: inizialmente come modo per documentare notizie, reportage ed eventi; poi, nel 2012, ha scelto di lasciare il fotogiornalismo per dedicarsi ad una forma di espressione priva da qualsiasi condizionamento.

Il suo nuovo punto di vista lo ha portato a varie pubblicazioni nelle migliori riviste fotografiche, tra queste, International Street Photography, Photo Magazine, Street Photography Magazine e  The Huffigton Post.

Nel 2013 Salvatore diventa parte del collettivo internazionale Elephant Gun.

Dopo diverse esposizioni personali e collettive, nel 2014 pubblica il suo primo libro, Carnival, dedicato a Viareggio, la sua città natale.

Nello stesso anno è selezionato tra i finalisti del Miami Street Photography Festival, obiettivo che ha ripetuto nel 2015. Nel 2016 il suo progetto Darwin is "Street vince il terzo premio nel concorso internazionale TIFA categoria PRO.  Nello stesso anno il Darwin viene esposto durante il Pasa Futura Festival in Sud Corea a Suwon.

Nel 2017 entra a far parte del collettivo internazionale di Street Photography, Full Frontal Flash.

Site: https://www.salvatorematarazzo.com/

Flickr: https://www.flickr.com/photos/95787103@N07/

Instagram: https://www.instagram.com/matarazzophoto/?hl=it

Facebook: https://www.facebook.com/salvatore.matarazzo.5?ref=bookmarks

 

 

DARWIN IS “STREET”

 

Darwin diceva che l'uomo nella sua arroganza crede di essere un'opera divina, mentre lui più umilmente pensava che fosse più giusto considerarlo discendente degli animali.

Ho girato negli zoo e in alcune fiere nei paesi della toscana, fotografando animali e persone, cercando di far emergere in questi dittici fotografici un certo dualismo fra le due specie. Ho cercato di essere imparziale nelle mie scelte, sfruttando la mia tecnica fotografica là dove l'istinto mi consigliava di usarla, senza mai forzare troppo l'idea e lasciando che i concetti uscissero fuori man mano mi avvicinavo alla fine del mio lavoro.

Questo progetto fotografico non ha la pretesa di ergersi a prova scientifica o di altro tipo, ho solo esposto fatti oggettivi. Penso che le somiglianze in queste foto emergano, anzi forse si intravede qualcosa di veramente antropologico, ma non sarò io a forzare o veicolare l'osservatore. Ognuno deve essere libero di vederci quello che vuole.

Voglio però esprimere un pensiero che sentivo giá prima del progetto e di cui ho avuto conferma durante il mio lavoro: credo che gli animali abbiano una coscienza, magari selvaggia e tribale ma che li rende perfettamente consapevoli di se stessi e del loro ruolo essenziale.

Noi umani, invece, troppo spesso ci perdiamo in cose superflue.